Blog Cucina

Risottino verde-blu

Risottino verde-blu

Risottino verde-blu

Non ricordo bene il mio incontro con la borragine. Non ricordo proprio di averla mangiata. Probabilmente ho assaggiato UNA volta il fiori e dopo essere stata a contatto con orti sinergici per una settimana probabilmente vedevo in giro solo piante della famiglia delle Boraginaceae e andavo in giro dicendo “non so bene che pianta sia questa, ma sicuro è una Boraginacea“. Come darsi un tono pur restando indietrissimo con gli esami ad agraria e non avendo ancora sostenuto gli esami di botanica. Bene.
E non so come ho comprato i semi e l’ho piantata.

Risottino Verde Blu Blog Cucina 001

E lei è diventata il mio must vegetale. Poi una decina di giorni fa, alla cena con le amiche per il mio compleanno, Elisa ha fatto le sue famosissime frittelline/frittatine di farina di ceci. Le ha fatte con cipolle e zucchine e borragine e fiori di borragine e credo che il nostro rapporto (quello mio e della borragine) si sia rinforzato ancora di più.
E così al mercatello dei contadini oggi ho preso 3 mazzetti terrosissimi e fiorellutissimi di meravigliosa Borago officinalis e sono tornata a casa contenta e pronta a cucinarli. C’ho fatto un risottino.

Risottino Verde Blu Blog Cucina

Dose per 2 abbondanti

  • 1 cipolla
  • 2 mazzetti di borragine con fiori
  • 6 pugnetti di riso (ma forse io ho le mani grandi, non so bene regolarmi con i pugni)
  • brodo vegetale caldo
  • tahin
  • olio
  • lievito alimentare

Ho tritato una cipolla e l’ho messa a soffriggere in 2-3 cucchiai d’olio. Una volta appassita ho aggiunto la borragine BEN LAVATA e tagliata a striscioline ma omettendo i fiorellini. Ho unito il riso e ho fatto tostare bene tutto. Ho aggiunto il brodo caldo poco alla volta. Io il risotto non lo giro. Aggiungo un paio di mestolate di brodo, mescolo e poi lascio assorbire così. Finché è morbido non può attaccarsi. Poi sì, mi è capitato di carbonizzare uno strato di 1-2 cm di riso, ma è solo perché sono molto distratta 🙂

Risottino Verde Blu Blog Cucina 003

Comunque, ho portato il riso a cottura, assaggiando e aggiustando di sale. Quando mancava poco a fine cottura e il riso aveva ancora un po’ di brodo da assorbire, ho spento il fuoco e ho coperto. Ho lasciato riposare 15minuti. Ho unito tahin, poco olio e lievito alimentare, un po’ a gusto, e ho servito con i fiorellini.

Ora aspetto che le mie borraginelle sul balcone crescano e mi delizino con i loro bellissimi fiori (anche se forse ho sbagliato periodo di semina 🙂 ).

Seguimi sui Social Network